Elezioni Amministrative - 8/9 giugno 2024

Dettagli della notizia

Avviso ai cittadini

Data:

18-03-2024

Elezioni Amministrative - 8/9 giugno 2024

Descrizione

Elezioni Amministrative 2024: istruzioni per le operazioni degli uffici elettorali di sezione

Il Ministero dell'Interno (Servizi Elettorali) ha pubblicato  le istruzioni per le operazioni degli uffici elettorali di sezione relative alle elezioni amministrative dei prossimi 8 e 9 giugno 2024.

 https://dait.interno.gov.it/documenti/pub-02-amministrative-ed.aprile-2024.pdf 

 

RAPPRESENTATI DI LISTA

I delegati delle liste dei candidati possono designare, presso ogni seggio elettorale, due propri rappresentanti, di cui uno effettivo e l’altro supplente.

Le designazioni possono essere presentate alla segreteria del Comune entro giovedì 6 giugno direttamente all’Ufficio Segreteria oppure tramite pec all’indirizzo:comune.cavriana@pec.it:

Le designazioni possono essere presentate anche direttamente ai singoli presidenti di seggio la mattina di sabato 8 giugno, durante le operazioni di autenticazione delle schede o comunque prima che abbiano inizio le operazioni di voto.

I presidenti di seggio, al momento della designazione dei rappresentanti di lista, devono verificarne la regolarità, tenendo presente che:

1) la designazione è ammissibile solo se fatta da uno dei delegati indicati nella dichiarazione di presentazione della lista dei candidati;

2) il rappresentante di lista designato, oltre ad avere un documento di riconoscimento, deve essere elettore del comune: tale requisito può essere accertato dalla tessera elettorale in possesso del designato;

3) il rappresentante di lista deve saper “leggere e scrivere”: tale requisito può essere accertato nel modo ritenuto più opportuno;

4) la designazione deve essere fatta per iscritto e la firma dei delegati deve essere autenticata da uno dei soggetti di cui all’art. 14 della legge n. 53/1990.

I pubblici ufficiali possono esercitare la funzione di autenticare le firme esclusivamente nel territorio di competenza dell’ufficio di cui sono titolari.

Le modalità di autenticazione sono quelle di cui all’art. 21, comma 2, del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 (Testo unico sulla documentazione amministrativa), a norma del quale:

• l’autenticazione deve essere redatta di seguito alla sottoscrizione e consiste nell’attestazione, da parte del pubblico ufficiale, che la sottoscrizione stessa è apposta in sua presenza previo accertamento dell’identità della persona che sottoscrive;

• il pubblico ufficiale che autentica deve indicare le modalità di identificazione, la data e il luogo dell’autenticazione, il proprio nome e cognome e la qualifica rivestita e deve apporre la propria firma per esteso ed il timbro dell’ufficio.

VOTO ASSISTITO

Gli elettori che hanno gravi difficoltà fisiche nell'esprimere il voto possono chiedere di essere accompagnati all'interno della cabina da un altro elettore

Ai sensi dell’art. 55 del D.P.R. 30 marzo 1957 n. 361: “I ciechi, gli amputati delle mani, gli affetti da paralisi o da altro impedimento di analoga gravità esercitano il diritto elettorale con l'aiuto di un elettore della propria famiglia o, in mancanza, di un altro elettore, che sia stato volontariamente scelto come accompagnatore, purché l'uno o l'altro sia iscritto nel Comune”. L'’ammissione al voto assistito non è consentito per le infermità che non influiscono su tali capacità ma che riguardano la sfera psichica dell’elettore.

L'elettore interessato deve essere in possesso di apposito certificato medico rilasciato da funzionari medici designati dai competenti organi della ASST nel rispetto di quanto stabilito dalle vigenti disposizioni normative. Per gli elettori non vedenti: libretto nominativo di pensione nel quale sia indicata la categoria "ciechi civili" ed il numero attestante la cecità assoluta.

Il certificato andrà presentato al Presidente di seggio il giorno della votazione. E’ bene anche sapere che, per evitare di ripetere questa procedura ad ogni elezione, è possibile presentare il certificato, insieme alla tessera elettorale, all’Ufficio elettorale del Comune di residenza che apporrà sulla tessera elettorale un timbro "ADV" che dà diritto di esprimere il proprio voto con un accompagnatore anche nelle prossime elezioni.

La certificazione per l’ammissione al voto assistito per elettori fisicamente impediti viene rilasciata, in presenza dell’elettore interessato, presso gli ambulatori nelle sedi e negli orari riportati di seguito:

Sede: BORGO MANTOVANO via Bugatte 1 (ospedale, ambulatorio monocratico) 

Giorno: MERCOLEDI 05/06/2024   ORE: 8.30- 10.30

 

 

Sede: CASTIGLIONE DELLE STIVIERE via Garibaldi 16 (ambulatorio monocratico primo piano)

Giorno: VENERDI   07/06/2024  ORE: 12.30- 14.30

 

 

Sede: ASOLA via Schiantarelli 3 (ambulatorio monocratico piano terra, stanza 2)

Giorno: SABATO  08/06/2024  ORE: 09.00- 12.00

 

 

Sede: MANTOVA via Trento 6 (ambulatorio 22, 1 piano)

Giorno: MERCOLEDI   05/06/2024  ORE: 14.00- 16.00

               GIOVEDI 06/06/2024 ore 09.00-12.00

               VENERDI 07/06/2024 ORE 14.00-16.00

               SABATO 08/06/2024 ORE 09.00-12.00

 

 

Sede: SUZZARA via Cadorna 2 (ambulatorio monocratico piano terra)

Giorno: SABATO  08/06/2024  ORE: 09.00- 12.00

 

 

PER INFORMAZIONI: TELEFONARE AI NUMERI: 0376-435554/2 dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12,30.

 

 

 

Ulteriori informazioni

Apertura dell' ufficio elettorale per il rilascio delle tessere elettorali:

Al fine di consentire  il rilascio delle tessere elettorali non consegnate o dei duplicati l'ufficio elettorale rimane aperto:

nei giorni della votazione (sabato 8 e domenica 9 giugno 2024) per tutta la durata delle operazioni di votazione, cioè dalle ore 15.00 alle ore 23.00 del sabato e dalle ore 07.00 alle ore 23.00 della domenica;

  • venerdì  7 giugno, dalle 09.00 alle 18.00;
  • sabato   8  giugno a partire dalle 09.00 

 

Election day 8-9 giugno 2024: disciplina del "silenzio elettorale"

Con circolare 48/2024 del 14 maggio, i Servizi Elettorali ricordano, in materia di "silenzio elettorale", che:

  • ai sensi dell'art.9 comma 1 della legge 212/1956, nel giorno precedente ed in quelli stabiliti per le elezioni sono vietati i comizi, le riunioni di propaganda elettorale diretta o indiretta, in luoghi pubblici o aperti al pubblico, la nuova affissione di stampati, giornali murali o altri e manifesti di propaganda;
  • ai sensi dell'art. 1 comma 3 lettera b) del DL 7/2024, in occasione delle consultazioni di giugno, che vedono un anticipo dell'apertura dei seggi al sabato, si considera giorno della votazione quello della domenica;
  • il cosiddetto "silenzio elettorale" scatta, pertanto, alla mezzanotte di venerdì 7 giugno e, quindi, da sabato 8 a domenica 9 giugno 2024 sono vietati i comizi e ogni altra forma di propaganda elettorale.

A cura di: Ufficio Demografici ed Elettorale

Ultimo aggiornamento: 14-06-2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 150 caratteri